L’intrepido soldato di stagno

L’intrepido soldato di stagno

Il personaggio leggendario di Hans Christian Andersen prende vita in un diorama.

Lingua materna - classi elementari

Etichette

soldato di stagno, diorama, Andersen, letteratura, racconto, esercito, battaglia, baionetta, cannone

Extra correlati

Dedalo e Icaro

Un antico mito greco riguardante la tragedia di un padre e di suo figlio che volevano fuggire dall'isola di Creta.

L’atterraggio di emergenza dell’aviatore, nel Piccolo Principe

L'atterraggio di emergenza dell'aviatore appare nella cornice narrativa del romanzo più famoso di Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe.

Giovanni il Prode, il percorso degli ussari

Seguiamo Giovanni il Prode nel suo percorso descritto nel poema di Sándor Petőfi.

Il funzionamento del cannone (XVIII secolo)

Il cannone fu un'importante arma da fuoco utilizzata a partire dall'inizio dell'era moderna, sia in ambito terrestre che navale.

Battaglia di Hastings (1066)

La battaglia si concluse con la vittoria di Guglielmo il Conquistatore, duca di Normandia, il trono d'Inghilterra passa alla dinastia normanna.

Battaglia di Lepanto (1571)

In questa famosa battaglia navale la flotta ottomana subì una sconfitta catastrofica dalla flotta della Lega Santa.

Battaglia di Mohács (29 agosto 1526)

La sconfitta devastante subita nella battaglia contro gli Ottomani segnò la fine di un'epoca nella storia ungherese.

Battaglia di Trafalgar (1805)

La flotta britannica, sotto il comando dell'ammiraglio Nelson, sconfisse la flotta combinata di Francia e Spagna nella battaglia durante le Guerre Napoleoniche.

La battaglia di Zama (202 a.C.)

L’esercito romano di Scipione sconfisse l’esercito punico di Annibale nella battaglia durante la seconda guerra punica.

Soldato di fanteria Asburgo

I soldati di fanteria dell’Impero Asburgo parteciparono a numerose battaglie.

Soldato di Napoleone (XIX secolo)

L'esercito di Napoleone I, la Grande Armée era considerata invincibile nella sua epoca.

Strategia Blitzkrieg (1939-1940)

Questa efficace strategia si basava sull'attacco veloce e sincronizzato da parte dei diversi rami dell'esercito.

Tattiche degli incursori magiari (IX-X secolo)

La tattica usata dalla maggior parte dei popoli nomadi consisteva nella finta fuga seguita da un ritorno e un attacco inattesi.

Added to your cart.