Confronto tra i funghi commestibili e quelli velenosi

Confronto tra i funghi commestibili e quelli velenosi

Alcuni funghi possono causare avvelenamenti gravi o mortali, mentre altri sono molto usati in gastronomia.

Biologia

Etichette

Agaricales, fungo, velenoso, commestibile, prataiolo, mazza di tamburo, gambesecche, fungo prataiolo, tignosa verdognola, tignosa panterina, ovolo buono, ovolo malefico, gallinaccio, fungo dell'olivo, inocybe rimosa, ifa, foresta, biologia

Extra correlati

Scene

Funghi nel bosco

  • fungo prataiolo
  • tignosa verdognola
  • mazza di tamburo
  • tignosa panterina
  • ovolo buono
  • ovolo malefico
  • gallinaccio
  • fungo dell'olivo
  • gambesecche
  • fastigiata

Esistono numerose specie di funghi commestibili, ma alcune di loro sono scambiate facilmente con le specie velenose. Dal momento che un tale errore può essere fatale, è essenziale chiedere il parere di un esperto di funghi certificato prima di consumare i funghi raccolti da noi stessi. Questa animazione presenta alcune confusioni comuni tra i tipi di funghi commestibili e quelli velenosi, aiutando a differenziarli.

Fungo prataiolo – Tignosa verdognola

  • fungo prataiolo
  • tignosa verdognola
  • cappello - È bianco nei funghi immaturi e grigio-brunastro in quelli maturi. Può avere squame sulla parte superiore. Le dimensioni variano abitualmente tra i 6 e i 15 cm.
  • lamelle - È rosa pallido nei funghi immaturi e marrone in quelli maturi.
  • gambo bianco - Ha un bulbo alla base.
  • anello grande
  • cappello - È verde giallastro pallido o bianco sporco. La sua dimensione di solito varia tra i 5 e i 12 cm.
  • lamelle bianche
  • gambo con scaglie marroni
  • anello grande
  • grande volva
  • fungo immaturo - È interamente ricoperto da velo universale, per questo assomiglia ad un uovo.

Il fungo prataiolo (Agaricus arvensis) è molto diffuso nelle regioni temperate in gran parte del mondo. È frequente in gran parte del Nord America, dell'Asia e dell'Europa. Cresce nei pressi di boschi di conifere e latifoglie, sia in estate che in autunno, soprattutto dopo la pioggia. Il prataiolo può essere facilmente confuso con la tignosa verdognola (Amanita phalloides), che può causare la morte, anche se consumato in piccole quantità.

A prima vista la differenza più evidente tra i due funghi è che le lamelle della tignosa verdognola sono di colore bianco, mentre quelle del fungo prataiolo sono di colore rosa o marrone.

Mazza di tamburo – Tignosa panterina

  • mazza di tamburo
  • tignosa panterina
  • cappello - È marrone pallido, con scaglie marrone scuro. La sua dimensione di solito varia tra i 10 e i 30 cm.
  • lamelle bianche
  • fungo immaturo - La sua forma è simile ad una mazza di tamburo.
  • gambo con scaglie marroni - È alto (10-40 cm) ed ha un bulbo alla base.
  • anello mobile
  • cappello - Nei funghi immaturi è emisferico con 5-10 cm di diametro. I resti del velo universale formano "verruche" bianche sulla superficie marrone.
  • lamelle bianche
  • gambo bianco - È sottile alla sommità ed ha un bulbo alla base.
  • anello

Il fungo detto mazza di tamburo (Macrolepiota procera) è molto diffuso nelle regioni temperate. Si trova comunemente nei boschi da inizio estate fino ad autunno inoltrato. Questo fungo può essere facilmente scambiato per la tignosa panterina (Amanita pantherina), che è uno dei funghi più velenosi che si trovino nelle foreste europee di latifoglie e conifere.

È importante sapere che il cappello della tignosa panterina è marrone con verruche bianche, mentre quello del fungo mazza di tamburo è chiaro con gradazioni di colore marrone scuro.

Ovolo buono – Ovolo malefico

  • ovolo buono
  • ovolo malefico
  • cappello rosso - Nei fungi immaturi è convesso, successivamente diventa piatto e cresce di circa 20 cm in diametro.
  • lamelle giallo pallide
  • anello grande
  • gambo giallo - Non è vuoto all'interno ed ha un bulbo alla base. La sua altezza è tra gli 8 e i 15 cm.
  • volva a sacco
  • fungo immaturo - È interamente ricoperto dal velo universale.
  • cappello di colore brillante - Resti del velo universale formano "verruche" bianche sulla superficie rossa.
  • lamelle bianche
  • anello grande
  • gambo bianco - Ha un bulbo alla base ma non ha volva.

Il fungo ovolo buono (Amanita caesarea) è commestibile e molto apprezzato; era già noto agli antichi romani, si trova in foreste di rovere, pini e castagni, soprattutto nel Sud Europa e Nord Africa. Può essere facilmente scambiato con l'ovolo malefico (Amanita muscaria), di aspetto simile ma velenoso.

Questi due funghi possono essere differenziati in base al colore delle loro lamelle e dei loro cappelli. L'ovolo buono ha lamelle gialle, mentre l'ovolo malefico ha lamelle bianche. Entrambi hanno cappelli rosso-arancio, ma quello dell'ovolo malefico presenta delle verruche bianche.

Gallinaccio – Fungo dell'olivo

  • gallinaccio
  • fungo dell'olivo
  • cappello giallo - Ha una forma a imbuto, con bordo ondulato, e 3-10 cm di diametro.
  • creste - Sono gialle, simili a branchie.
  • gambo
  • cappello - È arancione o rosso, la sua taglia è fra i 4 e i 20 cm.
  • lamelle - Sono ravvicinate, di colore arancione o rosso.
  • gambo

Il gallinaccio (Cantharellus cibarius) cresce in foreste fitte in estate e inizio autunno. Si trova principalmente nelle regioni settentrionali dell'Europa, in Nord e Centro America e in Asia. Questo fungo è molto popolare grazie al suo sapore gradevole, ma può essere facilmente scambiato con il velenoso fungo dell'olivo (Omphalotus olearius), che cresce a grappoli sui ceppi. Il consumo di questo fungo provoca vomito.

La differenza più importante tra questi due funghi è che il gallinaccio ha profonde creste simili a branchie, mentre il fungo dell'olivo presenta lamelle ravvicinate sotto il cappello.

Gambesecche – Fastigiata

  • gambesecche
  • fastigiata
  • cappello - È giallo pallido o dal colore abbronzato e presenta un'area rialzata al centro.
  • lamelle - Sono distanziate, dal colore abbronzato pallido.
  • gambo sottile
  • cappello - È giallo o marrone, i suoi margini spesso si dividono. La sua taglia è fra i 2 e gli 8 cm.
  • lamelle - Sono ravvicinate e hanno un colore giallo pallido.
  • gambo sottile

Il fungo detto gambesecche (Marasmius oreades) cresce in abbondanza nei campi e nei pascoli, soprattutto in Nord America e in Europa. Questo piccolo fungo ha un sapore gradevole, cosa che lo rende molto popolare. Può essere confuso facilmente con la fastigiata (Inocybe rimosa), un fungo altamente velenoso che cresce in giardini e boschi.
La differenza più evidente tra i due funghi è che le lamelle del fungo gambesecche sono molto più distanziate rispetto a quelle della fastigiata.

Extra correlati

Fungo

Il corpo fruttifero dei funghi è formato da un intreccio di ife.

Amoeba proteus

Organismo unicellulare eterotrofo caratterizzato dalla variabilità della forma.

Batteri (sferici, a bastoncello, a spirale)

I batteri possono essere classificati in base alla loro forma.

Fiore

L'animazione presenta l'anatomia di un fiore tipico.

Lombrico comune

L'animazione presenta l'anatomia degli anellidi attraverso l'esempio del lombrico comune.

Stratificazioni dei boschi

Le stratificazioni di una foresta possono variare in base al tipo di bosco.

Cellule animali e vegetali, organuli cellulari

All'interno della cellula eucariotica sono presenti vari organuli cellulari.

Il ciclo vitale dei muschi e delle felci

L'animazione confronta i cicli vitali dei muschi e delle felci, favorendo quindi la comprensione del ciclo vitale delle piante in generale.

Added to your cart.